Grassi, amidi e zuccheri sono il combustibile dell’organismo

Finora abbiamo parlato dei materiali da costruzione del corpo e delle altre sostanze necessarie a far lavorare bene tutto l'organismo. Ma, non abbiamo considerato il combustibile. Il corpo, essendo una specie di macchina, ha bisogno di continuo combustibile, proprio come l'automobile ha bisogno di benzina. Quando si dorme, il cuore continua a battere, l’intestino a contrarsi, il fegato, i reni e gli altri organi a funzionare. È come un'automobile messa in folle col motore che gira a vuoto. Quando la persona si sveglia, si muove, lavora, corre, consuma più combustibile, come l’auto. La maggior parte del cibo che il bambino mangia viene usata ogni giorno come combustibile, perfino quando è in periodo di rapida crescita.

Le sostanze combustibili sono l'amido, lo zucchero, i grassi (e, in grado minore, le proteine). Un amido è formato da un'associazione chimica di zuccheri. Nell'intestino viene scomposto nei vari zuccheri prima di essere assorbito dal corpo. Dato che amidi e zuccheri hanno così stretti rapporti, vengono riuniti sotto la definizione di “carboidrati”.

Il grasso del corpo

Quando si introducono più grassi, zucchero, amido e proteine di quanto sia necessario come combustibile, il di più viene trasformato in grasso e conservato sotto la pelle. Quando si mangia troppo poco “combustibile”, si consuma parte del proprio grasso e si diventa più magri. Questo pannicolo adiposo, che tutti possiedono in grado più o meno notevole, serve non soltanto come magazzino per il combustibile, ma aiuta a tener calda la persona, come una coperta.

Le Calorie

Il valore combustibile del cibo viene misurato in “calorie”. L'acqua e i minerali non hanno calorie ossia non contengono combustibile né energia. Il grasso è ricco di calorie, un grammo ne contiene il doppio di un grammo di zucchero, di amido o di proteine. Burro, margarina, olio vegetale, che sono quasi completamente grassi, la panna, salse per condire che ne contengono parecchio, hanno perciò un alto valore calorico.

Zuccheri e sciroppi hanno pure molte calorie, perché sono carboidrati e non contengono acqua né scorie indigeribili.

I cereali (che noi prendiamo sotto forma di farine, pane, biscotti, maccheroni, torte, ecc.) e i farinacei (come le patate, i fagioli, il granturco) hanno un alto contenuto di calorie data la grande quantità di amido presente nella loro struttura.

Carne, pesce, pollame, uova, formaggi contengono pure molte calorie, perché sono formati da proteine e da grassi. Molti di noi non ricevono altrettante calorie giornaliere da questi alimenti come dai cereali e dai farinacei, perché ne mangiamo in minore quantità. Anche il latte è una buona fonte di calorie perché contiene zucchero, grasso e proteine e viene bevuto in quantità notevole.

La frutta fresca o cotta in genere fornisce un buon numero di calorie perché contiene zucchero naturale. Banane e frutta secca ne sono più ricche (paragonabili alle patate).

Le verdure variano da un contenuto abbastanza alto a uno basso di calorie; generalmente sotto forma di amido e zucchero. Le verdure con contenuto calorico abbastanza alto sono le patate bianche e dolci, il granturco (pannocchia), i fagioli, le fave. Quelle che forniscono un buon numero di calorie sono i piselli, le bietole, le carote, le cipolle, le rape, la zucca, le coste. Le verdure a basso contenuto calorico sono i fagiolini, la verza, il cavolfiore, il sedano, le melanzane, gli spinaci, i pomodori, la lattuga, il cardo, i broccoli, gli asparagi.