Carne, pesce, uova

La carne

La maggior parte dei bimbi all’età di un anno avranno già incominciato a mangiare manzo macinato, pollo, agnello, fegato, pancetta, vitello e anche maiale, quando li preparate per tutta la famiglia o i bambini possono continuare a nutrirsi di alimenti omogeneizzati in scatola. Anche l’arrosto di maiale si può dare con prudenza intorno all'anno, se si prepara per tutti e purché se ne tolga il grasso. Il maiale è una risorsa eccellente di vitamine. Deve essere cotto molto bene, in modo che diventi completamente bianco, non rosa. Il maiale cotto male è fonte di una malattia pericolosa, la trichinosi. È meglio aspettare fino ai due anni prima di cominciare a dare piccole quantità di prosciutto (non fritto), salamini cotti.

Molti bambini, cui piace il sapore della carne, la rifiutano se non è tagliata sottile o tritata finemente, si spaventano un poco e sputano i pezzettini sul bavaglino. Fino a che il vostro bambino non ha 5 o 6 anni, potete quindi continuare a tritarla o a macinarla.

Il pesce

Di tipo bianco non grasso, come merluzzo, nasello, palombo, sogliola, può essere somministrato con prudenza a cominciare da un anno, bollito o arrostito, o alla griglia. Bisogna prima sbriciolarlo bene con le dita, per togliere le spine. I pesci più grassi e quelli in scatola si possono aggiungere gradatamente a due anni. Alcuni bimbi adorano il pesce, e questo può essere un ottimo sostituto della carne, una o due volte la settimana. Ma, molti altri sono assolutamente contrari anche dopo parecchie prove. Non insistete.

Le uova

Le uova sono altrettanto buone sode, alla coque, strapazzate, cotte nei cibi oppure servite nelle bevande. È bene che il bambino ne mangi uno al giorno, per il suo contenuto di proteine e ferro, ma si può dargliene anche due, se vuole.

Se a un bambino non piace né carne né pesce, o questi sono irreperibili, si potrà forse coprire il suo fabbisogno di proteine aumentando il consumo del latte (anche fino a due litri al giorno) e dandogli due uova al giorno, poiché trarrà una parte di proteine dai cereali e dalla verdura. Se i bambini non amano le uova o ne sono allergici, è importante per loro mangiare regolarmente della carne.

Il tuorlo d’uovo contiene parecchio colesterolo, che si pensa essere la causa primaria dell’arteriosclerosi e delle malattie di cuore (anche i grassi animali sono responsabili per gli stessi tipi di malattie). Quindi è saggio non dare agli adolescenti più di un uovo alla settimana, più naturalmente quelli che fanno parte di altri piatti.