Bambini

  • Ecco una nuova famiglia!!!

    famigliaLa nascita di un figlio è sicuramente la “rivoluzione” più importante che una coppia si trova ad affrontare.

    Dal momento in cui i tuoi occhi incrociano quelli di tuo figlio, la visione del mondo cambia… Cambiano le priorità, si elaborano nuovi progetti e

    ...
  • Mamme al lavoro: ecco come deve fare una futura mamma per essere tutelata e garantire salute e benessere psicofisico a sè stessa e il suo bambino

    Mamme al lavoro: ecco come deve fare una futura mamma per essere tutelata e garantire salute e benessere psicofisico a sè stessa e il suo bambino.

    L'articolo 3 della legge 1204/71 asserisce che è vietato adibire al trasporto e al sollevamento pesi, nonchè ai lavori pericolosi, faticosi e insalubri le lavoratrici durante il

    ...
  • Godetevi il vostro bambino senza timori e paragoni

    Non abbiate timore di lui o di lei

    Da tutto ciò che sentirete dire sui neonati e dall'attenzione che esigono, penserete che essi vengano al mondo ben decisi a sot-tomettere i loro genitori al proprio volere, in un modo o nell'altro. Ma non è per niente vero. Il vostro bambino o la vostra bambina sono nati per essere degli individui ragionevoli e affettuosi.
    Non abbiate paura di...
  • Qual è il vostro intento nel crescere un bambino o una bambina?

    L'educazione dei figli è sempre più problematica per i genitori di oggi perché abbiamo rifiutato, poiché superate, molte idee circa il tipo di morale, di ambizioni e di caratteristiche che noi vogliamo abbiano i nostri figli. Abbiamo perduto le nostre opinioni persino sulle finalità stesse dell'esistenza umana. Siamo invece più portati oggi a prestar fede alla psicologia e ai suoi principi

    ...
  • Perché abbiamo bisogno di bambini con ideali?

    I bambini educati con intenti idealistici avranno moltissime occasioni per improntare la loro condotta nella vita a questi ideali. Vi sono gravissimi e grandissimi problemi nel nostro paese e nel mondo. Con la nostra fiducia nell'iniziativa e nel benessere materiale siamo giunti a realizzare dei veri miracoli tecnologici. Una volta soddisfatte le nostre esigenze materiali, è diventato sempre

    ...
  • I bisogni affettivi dei bambini

    È nei primi due o tre anni di vita che si forma la personalità dei bambini, e essa dipende in particolare dagli atteggiamenti, nei confronti dei genitori, oppure delle persone che più si prendono cura di loro. I neonati che hanno passato i primi anni della loro vita in orfanotrofi dove il personale era carente e che quindi venivano lasciati soli per ore nelle loro culle a

    ...
  • Chi si prenderà cura dei bambini?

    Vi sono alternative

    Chi darà loro l'affetto, una guida ferma e un certo interessamento alle loro domande e ai loro successi, tutte cose che dei bravi genitori danno naturalmente e spontaneamente? La cosa migliore sarebbe che gli orari di lavoro del padre e della madre fossero congegnati in modo che entrambi potessero avere per il lavoro un ragionevole periodo di tempo e potesse

    ...
  • Il medico del bambino

    Che abbiate o no un aiuto in casa

    Dovrete cercare di farvi aiutare da persone con esperienza al riguardo, che vi insegnerà a preparare le pappe, a fare il bagno al neonato e altre piccole cose.

    Potrete poi in seguito rivolgervi ai consultori socio-sanitari della vostra zona per consigli di educazione igienica e di consulenza pediatrica.

    Visite

    ...
  • Che valore ha per il bambino l'alimentazione

    Il neonato sa tutto sulla dieta

    Osservando le istruzioni per la dieta che l'ospedale vi dà quando tornate a casa con il neonato, penserete che nutrire un lattante assomigli un po' alla chimica. Prendete tanti grammi di latte e acqua, mescolate in questo modo, cuoceteli così e così, mettete esattamente cento grammi  e dategli da mangiare alle sei e alle dieci del mattino, alle due e

    ...
  • Orario dei pasti in base alle necessità del bambino

    Il vostro medico prescriverà l'orario dei pasti in base alle necessità del bambino: egli si regolerà sul suo peso, il suo appetito, la sua vivacità. I paragrafi che seguono trattano in generale tutto ciò che concerne gli orari.

    I suggerimenti specifici sono per quei genitori che non possono andare regolarmente dal medico.

    Che cosa significano regolarità e

    ...
  • TOGLIERE IL PANNOLINO: L’educazione al controllo sfinterico nel bambino

    Che cosa significa e cosa vuol dire per i bambini?

    Imparare a usare il water o il vasino rappresenta per i bambini un grosso passo in avanti. Significa che essi acquistano il controllo di due funzioni del loro corpo che prima avvenivano automaticamente e questo li rende così fieri che i primi tempi cercano di esibirsi continuamente. Essi accettano in questo modo la prima

    ...
  • Insegnare al bambino a TRATTENERE LA PIPÌ

    Educazione simultanea della vescica e dell’intestino

    Quando i bambini mostrano disponibilità, di solito riescono a controllare contemporaneamente sia la vescica sia l'intestino. In altre parole, all'inizio del terzo anno i bambini sono pronti, fisicamente e psicologicamente, a controllare l'uso della vescica e dell'intestino. Un'altra cosa molto importante è il desiderio del bambino

    ...
  • Il bambino di un anno: libertà ed esplorazione

    Il fascino della libertà

    Un anno è un'età meravigliosa. Il vostro bimbo cambierà in moltissime cose: nel mangiare, nel modo di esplorare l’ambiente, nei suoi desideri, nel sentimento verso se stesso e gli altri. Quando era piccolo e bisognoso di assistenza, potevate metterlo dove volevate, dargli i giocattoli che ritenevate più adatti per lui, e i cibi ritenuti migliori per il suo

    ...
  • Indipendenza e socievolezza: Il bambino diventa più dipendente e più indipendente nello stesso tempo

    Sembra una contraddizione. È facile che un genitore si lamenti del suo bambino di un anno: “Comincia a piangere ogni volta che esco dalla stanza”. Ciò non significa che egli stia prendendo una cattiva abitudine, ma, che sta crescendo e comprende quanto dipenda dalla sua famiglia. È un inconveniente, ma è un buon segno.   

    Ma proprio nell’età in cui diventa più sottomesso egli

    ...
  • Come si deve far capire al bambino che non deve toccare o fare certe cose?

    Questa è una delle cose più importanti che dovete insegnare fra il primo e il secondo anno d’età. Vi saranno sempre degli oggetti che non potranno toccare: le lampade sui tavoli, per esempio. Devono imparare a non gettarle giù tirando il filo o facendo capovolgere il tavolo. Non devono toccare il forno caldo né girare la chiavetta del gas né arrampicarsi sulla finestra.

    Nel primo

    ...
  • Cambiamento nelle abitudini di alimentazione del bambino

    Diventa più schizzinoso per diverse ragioni e non mangia

    Verso l'anno e facile che il bambino cambi i gusti per il cibo. Diventa più schizzinoso e meno affamato. Ciò non deve sorprendervi; se continuasse a mangiare e ad aumentare di peso come quando era lattante, diventerebbe una montagna. Ora sembra che si renda conto di aver tutto il tempo di esaminare il pasto e si chieda: “Che

    ...
  • Lasciate giocare i bambini a loro modo

    Un adulto che gioca coi bambini spesso ha la tendenza a rendere il gioco troppo complicato. Un genitore che ha comprato alla figlioletta una bambola con un intero guardaroba di vestiti, vorrebbe vestirla cominciando dalla sottoveste. Ma, la bambina vorrà cominciare invece col paltoncino rosso (Cappotto per bambino). Una mamma compera alla sua bimba malata una scatola di pastelli e un libro di

    ...
  • Le parolacce dei bambini: come affrontarle

    Verso i tre o quattro anni i bambini spesso attraversano una fase di miriadi di parolacce. Si insultano allegramente fra loro con espressioni volgari “Ti butto nel gabinetto e tiro la corda”) e si considerano molto spiritosi ed arditi. I genitori devono considerarla una fase normale dello sviluppo. Potete dire ai vostri bimbi di smetterla perché certe parole non vi piacciono oppure lasciarli

    ...
  • Il bambino che morde

    È abbastanza naturale che i bimbi di un anno prendano l’abitudine di morsicare i loro genitori. La dentizione fa loro desiderare di mordere comunque e quando sono stanchi e tesi tale desiderio è ancora più forte. Potrebbe non essere molto grave quando un bimbo di uno o due anni morde un altro bambino, sia egli di umore buono o cattivo.

    Dopo i due anni o due anni e mezzo bisogna vedere

    ...
  • Insegnare al bambino ad essere autonomo

    Lasciategli godere i suoi doveri

    Come impara il bambino ad eseguire i vari doveri? Per istinto incomincia a sentire che vestirsi, lavarsi i denti, spazzare, riporre le cose, sono funzioni eccitanti e da adulto. Se i genitori riescono a stare in buoni rapporti con lui, quando crescerà si divertirà a fare le commissioni, a portare dei pacchetti, a rastrellare il

    ...

Pagina 1 di 3