Bambini

  • I bambini devono sapere che la loro irritazione è normale

    Quando una bambina è maleducata con i genitori o perché si sente frustrata o perché è gelosa dei fratellini, bisogna farla subito smettere e farle chiedere scusa. Ma, nello stesso tempo il genitore dovrà dirle che comprende il suo nervosismo e che questo capita a tutti i bambini. Ciò vi sembrerà una contraddizione ma si è visto che i bambini sono più felici e si comportano

    ...
  • Ad un bambino piccolo evitate di dire “vuoi fare?”, ma fate ciò che è necessario

    È facile cadere nell'abitudine di dire a un bambino piccolo:

    • Vuoi metterti sul seggiolone e mangiare la pappa?
    • Vogliamo vestirci ora?
    • Vuoi fare la pipì?

    Il male è che la risposta naturale del bambino, specialmente da uno a tre anni, è “no”. Allora il genitore deve persuaderlo a cedere in qualcosa che era comunque necessaria. Le discussioni

    ...
  • Al bambino piccolo non date troppe spiegazioni

    Qualche volta vedete un bambino di due o tre anni, che si preoccupa per i troppi avvertimenti. La mamma di un certo maschietto di due anni cerca sempre di tenerlo sotto controllo con le chiacchiere. “ Carletto, non devi toccare la lampada del dottore perché la rompi, e allora il dottore non può più vederci.” Carletto guarda la lampada con espressione preoccupata e borbotta: “Il dottore non

    ...
  • Le crisi di rabbia del bambino

    Quasi ogni bambino da uno a tre anni avrà qualche crisi di collera. Egli comincia a capire quali siano i nuovi desideri e la sua individualità. Quando viene contrariato, capisce e si arrabbia. Eppure di solito non attacca la persona che lo ha contrastato. Forse pensa che l'adulto sia troppo importante e troppo grande. Inoltre il suo istinto per la lotta non è ancora bene

    ...
  • Il bambino geloso ha bisogno più di sicurezza che di rimproveri

    Come trattare i diversi tipi di gelosia

    Quando il bambino aggredisce il bebè, il naturale impulso dei genitori è di sgridarlo. Paradossalmente, questo non va bene per due ragioni.

    • Non gli piace la nuova venuta perché ha paura che i genitori le vogliano più bene che a lui.
    • Quando i genitori lo minacciano di non volergli più bene, di dentro egli si sente più
    ...
  • La gelosia assume molti aspetti: Di solito un bambino prova un misto di amore e di gelosia per un neonato

    Se un bambino raccoglie un pezzo di legno e colpisce con questo la sorellina, la mamma sa bene che si tratta di gelosia. Ma, un altro bambino è più educato; ammira il neonato per un paio di giorni senza entusiasmo e poi dice: “Ora riportalo in clinica!” Un bambino prova tutto il risentimento contro la madre, con viso arcigno estrae la cenere dal caminetto e la sparge sul tappeto del salotto

    ...
  • I bambini a due anni come sono e come si comportano

    I bambini a due anni imparano per imitazione

    Nell’ambulatorio del medico la bimba di 2 anni si mette solennemente lo stetoscopio su diversi punti del torace, poi si ficca la lampadina nell’orecchio e rimane un po’ perplessa perché non vede nulla. A casa segue i genitori come un’ombra imitandoli in tutto e con la massima serietà: scopa e spolvera quando lo fanno loro, si lava i denti

    ...
  • Le preoccupazioni dei bambini di due anni

    La paura di essere abbandonato

    Ecco che cosa può accadere ogni tanto quando un bimbo particolarmente sensibile, in particolare un figlio unico, rimane lontano improvvisamente dal genitore che di solito passa più tempo con lui. Forse è la madre che deve partire per un paio di settimane e la notizia le è arrivata improvvisamente. Oppure la madre decide di andare a lavorare e sistema

    ...
  • L’affetto del bambino per i genitori

    A questa età i bambini si guidano facilmente maschi e femmine, verso i tre anni, hanno raggiunto una fase, nel loro sviluppo emotivo, in cui sentono che papà e mamma sono persone straordinarie e desiderano assomigliare loro il più possibile. Lo spirito di contraddizione e di ostilità che erano praticamente a fior di pelle verso i due anni e mezzo, sembrano diminuire verso i 3 anni in quasi

    ...
  • Curiosità e immaginazione di un bambino

    Dai 3 anni la curiosità del bambino si intensifica

    Vuol sapere il significato di tutto ciò che vede. La sua immaginazione è ricca. Mette insieme due più due e trae le conclusioni. Mette tutto in rapporto con se stesso. Quando sente parlare di treni vuol sapere subito: “Andrò qualche volta in treno?” Quando sente parlare di malattie, arriva a pensare: “L’avrò anch’io?”

    Un

    ...
  • La masturbazione nel bambino

    Per il neonato è una sana curiosità

    I neonati verso la fine del primo anno scoprono i propri genitali come scoprono le dita e la punta dei piedi, e li toccano anche nello stesso modo. Il bambino o bambina di quindici mesi, seduto sul vasino, si esamina con attenta curiosità, per qualche secondo ogni volta. Questo non avrà conseguenze, né darà

    ...
  • Da dove vengono i bambini?

    I bambini normalmente fanno domande verso i tre anni

    I bambini incominciano ad avere idee più esatte delle cose in rapporto al sesso intorno a 2 anni e mezzo, 3 anni o 3 anni e mezzo. Questa è la fase dei “perché”, quando la loro curiosità si manifesta in tutte le direzioni. Probabilmente vorranno sapere perché i

    ...
  • Quasi tutti i bambini trarrebbero vantaggio dallo stare con i coetanei tra l’uno e i tre anni

    È un’esperienza particolarmente preziosa per il figlio unico, per il bambino che non ha molte occasioni di giocare con altri bimbi o che vive in un piccolo appartamento, oppure per quei bimbi che i genitori trovano difficili da “trattare”, per una ragione o per l’altra. Ogni bambino verso i 3 anni ha bisogno di stare con bambini della sua età, non soltanto

    ...
  • Le cattive maniere dei bambini

    le-cattive-maniere-dei-bambini

    Le buone maniere sembrano scomparse!

    I bambini abbandonano il vocabolario imparato dagli adulti e cominciano a parlare in maniera più rude. Vogliono

    ...
  • I bambini si riuniscono in Gruppi e associazioni

    Questa è l’età in cui fioriscono fra i ragazzi le bande e le associazioni. Un gruppo di ragazzi che sono già amici decidono di formare una società segreta. Lavorano con gran lena per preparare distintivi da mettere all’occhiello, per decidere un posto dove riunirsi (possibilmente nascosto) e per preparare un elenco di regole. È probabile che non stabiliranno

    ...
  • Aiutare i bambini ad essere socievoli e simpatici

    I primi passi importanti nell’educare i bambini perché siano socievoli e simpatici sono:

    • non fare una tragedia per un nonnulla nei primi anni,
    • lasciarli stare con altri bambini coetanei a partire dall’età di un anno;
    • lasciarli liberi di svilupparsi ed emanciparsi;
    • fare meno cambiamenti possibili nel luogo di
    ...
  • I bambini diventano severi in certe cose

    Pensate ai giochi con cui si divertono i bambini all’età di 6 - 7 anni. Non si interessano più alle cose che non hanno uno scopo preciso. Vogliono giochi che abbiano le loro regole e richiedano una certa abilità. Ci sono alcuni giochi in cui bisogna fare le cose in un dato ordine, e che diventano sempre più difficili man mano che si procede. Se si perde, si

    ...
  • Compulsioni - La tendenza alla rigidità diventa cosi forte in molti bambini verso gli otto, nove o dieci anni

    Queste compulsioni (definite anche rituali, sono comportamenti ripetitivi) potrebbero sfociare in abitudini nevrotiche. Probabilmente le ricordate dalla vostra infanzia. La più comune è quella di saltare le fessure segnate sul marciapiede. Non v’è alcun senso, semplicemente avete la convinzione superstiziosa di doverlo fare. È ciò che uno psichiatra chiama

    ...
  • IL FURTO: il bambino che s’impossessa di oggetti altrui

    L’impadronirsi di oggetti nella prima infanzia

    I bambini piccoli di 1, 2 e 3 anni afferrano cose che non appartengono a loro, ma non si tratta di un vero furto. Non hanno un’idea di ciò che appartiene a loro e di ciò che non appartiene. Semplicemente prendono le cose perché le vogliono. È meglio non dare al bambino piccolo la sensazione di essere cattivo; ciò lo farebbe soltanto

    ...
  • Come la scuola aiuta i bambini difficili

     scuola-aiuta-i-bambini-difficili

    Un programma agile, interessante, fa assai più che rendere piacevole lo studio. Può essere adattato al singolo alunno. Prendiamo

    ...