Manifestazioni cutanee nell'adolescenza: punti neri e sudorazione eccessiva

adolescenza-punti-neri

La pubertà cambia la struttura della pelle. I pori si allargano e secernono più grasso. Si formano i “punti neri”, per l’associazione del grasso con la polvere e lo sporco. Questa specie di tappi allargano ancora di più i pori. Allora è facile che i germi comuni penetrino sotto a un comedone (così sono chiamati questi “punti neri”) e diano una piccola infezione o foruncoletto.

Gli adolescenti hanno la tendenza ad essere comunque impacciati e vergognosi e a preoccuparsi di qualsiasi difetto nel proprio aspetto. Irritano i foruncoli e facilmente li prendono fra le dita per schiacciarli. Il male è che quando si rompe un foruncolo, i germi si diffondono in gran numero nella pelle circostante e sulle dita. Quando poi il ragazzo si tocca un’altra parte della faccia, porta i germi su altri comedoni e dà inizio a nuovi foruncoli. Lo schiacciamento di un foruncolo spesso lo rende più grosso e più profondo e perciò più incline a lasciare una cicatrice.

Alcuni adolescenti, turbati da preoccupazioni sessuali, suppongono che i foruncoli siano causati da pensieri colpevoli o dalla masturbazione.

I genitori accettano i foruncoli dei figli come una fatalità e credono che soltanto il tempo potrà curarli. È un punto di vista troppo pessimistico. Con i moderni metodi di cura, in molti casi si può ottenere un grande miglioramento e in altri un progresso. Gli adolescenti hanno diritto ad avere tutto l’aiuto che possono ottenere dal loro medico abituale o da uno specialista della pelle, per migliorare il loro aspetto e il loro morale e per prevenire delle possibili cicatrici. Vi sono dei casi in cui un medico può anche prescrivere degli antibiotici.

Quali che siano le cure specifiche che un medico prescriverà, vi sono poi delle regole generali che sono considerate molto utili:

  • Praticare sport o ginnastica tutti i giorni, l’aria aperta e i raggi del sole sembrano essere di grande aiuto per migliorare la carnagione.

  • Mangiare spesso cioccolato, caramelle e altri alimenti dolci e sostanziosi sembra che favorisca i foruncoli, sebbene non vi siano prove scientifiche di questo.

  • Si è sempre raccomandato di lavare accuratamente la faccia due volte al giorno, sebbene i dermatologi mettano in dubbio l’utilità di questo procedimento, almeno in alcuni casi. Il sistema solito è insaponare la faccia e quindi risciacquarla con acqua calda e fredda.

  • È assolutamente importante spiegare agli adolescenti perché debbano tenere le mani lontano dalla faccia sempre, eccetto quando se la devono lavare e perché non devono mai schiacciare un foruncolo.

  • Se si è formato un puntino bianco che da fastidio, possono tamponarlo con un batuffolo di cotone bianco, facendo attenzione a non diffondere il pus quando si apre.

  • Ci sono in commercio degli stick colorati in confezioni tipo rossetto, che servono per coprire i foruncoli o altri difetti.

Un altro cambiamento della pelle durante l’adolescenza consiste in una sudorazione più abbondante e di odore forte sotto le ascelle. I ragazzi, le ragazze e anche i genitori, non sentono l’odore, ma esso può essere causa di scarsa simpatia fra i compagni. Esige una buona lavata con sapone tutti i giorni e, se non basta, un buon deodorante.