Modo di vestirsi e di pettinarsi degli adolescenti

modo-degli-adolescenti

È un modo per uniformarsi al gruppo e molti adolescenti hanno bisogno di questo conformismo esteriore per sentirsi sicuri e protetti. La scelta di un certo stile è spesso dettata dal desiderio di affermare se stessi e la propria individualità, oppure vuole essere una sfida ai genitori, agli adulti in generale e alla scuola. In questo caso è probabile che stiano cercando deliberatamente di provocare e di offendere gli adulti in quanto simboli dell'autorità.

I genitori possono essere di grande aiuto se cercheranno di capire il comportamento dei loro figli e se li aiuteranno a capire se stessi. Se cercherete di spiegare il perché non siete d'accordo su certe cose, il modo di vestire per esempio, riuscirete forse a convincerli a cambiare, senza dover arrivare a una proibizione perentoria. D'altra parte, può succedere che l'adolescente, che si sente libero di discutere con i propri genitori, arrivi a convincerli ad accettare il suo punto di vista. Gli adulti, infatti, sono piuttosto cauti nell'accogliere le nuove mode. È successo spesso che una moda considerata “orribile” sia stata in seguito adottata anche dagli adulti. È il caso dei capelli lunghi e dei jeans, introdotti dai giovani negli anni sessanta e dei pantaloni per le ragazze che tanto sconvolsero le autorità scolastiche all’epoca.