La temperatura della stanza del neonato

La domanda più difficile cui deve rispondere un medico è: quanto si deve coprire un bambino? Tutto quel che potrà darvi saranno alcuni consigli generali. Un neonato di peso inferiore a due chili e duecento non possiede un buon sistema regolatore della temperatura corporea, e deve essere messo nell’incubatrice. Dai due chili e duecento sino ai tre chili e mezzo, in genere, non ha bisogno di essere riscaldato dall’esterno. Può star bene in un ambiente confortevole, fra i venti e i ventidue gradi.

Quando raggiunge un peso di tre chili e mezzo, la sua termoregolazione funziona bene ed egli va acquistando uno strato di grasso che lo tiene caldo. Ora la temperatura della sua stanza da letto può, e forse dovrebbe, scendere fino a sedici gradi nella stagione fredda.

Non è necessario far scendere la temperatura sotto i 16 gradi (che è fresca), e alcuni anzi sono contrari, per il rischio che il bambino si scopra e prenda freddo o che le coperte pesanti gli coprano anche la testa. A 16 gradi avrà bisogno di un golfino per tenere calde le spalle, e due o tre coperte di lana leggera.

Una temperatura ambiente dai 20 ai 22 gradi, nella stanza in cui mangia e gioca, va benissimo per il neonato che supera i 2 chili e duecento, come pure per i bambini più grandi e per gli adulti. In questa stanza dovrà stare avvolto in una coperta sottile e indossare un golfino leggero, almeno finché è ancora piccolo.