La funzione dei genitori - abbiate fiducia in voi stessi

Voi ne sapete più che non crediate

PRESTO avrete un bambino. Forse lo avete già. Siete felice e eccitata' ma, se non avete molta esperienza, vi chiedete se sarete in grado di assolvere bene il vostro compito. Negli ultimi tempi siete stata a ascoltare con più attenzione le vostre amiche e i parenti, quando parlavano del come allevare un bambino. Avete cominciato a leggere, nelle riviste e nei giornali, articoli scritti da esperti. Dopo la nascita del bambino, anche il medico e le infermiere incominceranno a darvi consigli. Talvolta sembrerà un problema molto complicato. Scoprirete ditte le vitamine, le vaccinazioni e le iniezioni di cui ha bisogno il bambino. Una madre vi dirà che bisogna somministrare presto l'uovo, perché contiene ferro, un'altra vi dirà che bisogna invece darlo più tardi per evitare le allergie. Sentirete dire che il lattante deve essere maneggiato il meno possibile, o che deve essere cullato a volontà; che le storie di fate rendono il fanciullo nervoso, oppure che sono uno sfogo necessario.
Non prendete troppo seriamente tutto ciò che dicono i vicini di casa. Non lasciatevi intimidire da quello che dicono gli esperti. Non abbiate timore di fidarvi del vostro buonsenso. Allevare un bimbo non sarà una cosa complicata, se rimarrete serena, fidandovi del vostro istinto, e se seguirete le istruzioni che il medico di casa vi darà. Sappiamo per esperienza che le cure affettuose dei genitori, prodigate amorevolmente ai loro piccoli, sono mille volte più preziose del saper appuntare un pannolino secondo le regole, o del preparare bene una pappa.
Ogni volta che prendete in braccio il vostro bimbo, supponiamo sia una bambina, anche se le prime volte lo fate un po' goffamente, ogni volta che le cambiate i panni, che la lavate, la nutrite, le sorridete, la bimba avrà la sensazione di appartenere a voi e che voi apparteniate a lei. Nessun altro al mondo, per quanto abile sia, è in grado di darle
tutto questo.
Forse vi stupirà sapere che tutti coloro che si sono dedicati allo studio dei diversi metodi per allevare i bambini sono tutti arrivati alla medesima conclusione: ciò che brave madri e bravi padri ritengono per istinto di dover fare per i loro figli si rivela, alla fine, la soluzione migliore. Inoltre tutti i genitori assolvono meglio il loro compito quando hanno una fiducia naturale e spontanea in se stessi. Meglio fare qualche errore comportandosi con naturalezza, che fare tutto alli perfezione, ma preoccupati. Corsi di puericoltura per madri in attesa e futuri padri esistono già in molte città italiane. Sono molto utili per discutervi tutti quei problemi che ogni coppia ha in meritoi alla gravidanza, al parto e all'assistenza del proprio bambino.

Come imparare a diventare genitori

I futuri padri e le future madri non potranno imparare come prendersi cura dei propri figli e come allevarli solamente leggendo libri, articoli o opuscoli, anche se essi sono assai utili per chiarire alcuni dubbi o problemi.
Alcune cose essenziali le sanno già, perché si ricordano come sono stati trattati e educati quando loro erano bambini. Gli stessi giochi infantili, come « giocare al papà e alla mamma » o con le bambole, assumono) il valore di esercizi preparatori di quel che sarà la vita futura. Vi accorgerete che tutto il resto si impara pian piano con l'esperienza che si acquisisce prendendosi cura dei vostri bimbi. E sarà proprio quando vi accorgerete di essere perfettamente in grado di nutrire, cambiare, lavare e far fare il ruttino al vostro bimbo e quando a sua volta il bambino mostrerà di apprezzare le vostre cure, che sentirete un senso di familiarità, di fiducia e di affetto. Si può stabilire ben presto un solido legame di reciproca fiducia tra voi e il neonato. Quando poi il bimbo) o la bimba cominceranno a sentirsi come degli individui separati, con idee e con una volontà loro propria, e questo accadrà intorno a un anno, a quel punto avrete già una solida base che vi permetterà di affrontare problemi fra i più comuni, quali l'eccessiva curiosità o l'apatia.