Il peso in gravidanza

pesoDurante la gravidanza, il peso va tenuto sotto controllo: chi ingrassa troppo non solo sarà poi costretta a dure battaglie per riconquistare la linea perduta, ma in più corre il rischio di compromettere la propria salute e quella del bambino. Infatti, un peso eccessivo rende più probabili le complicazioni della gravidanza e del parto.

Nel corso dei nove mesi di gestazione non bisognerebbe aumentare più di 7-14 chili e la crescita di peso deve essere graduale.
Fino al quarto mese, il peso cresce principalmente per l’accumulo di liquidi e di grasso nei tessuti materni. Se in questo periodo sì riesce ad ingrassare poco, è meglio. Solo dal quinto mese in poi l'aumento maggiore è dato dall'utero, dalla placenta, dal liquido amniotico e, naturalmente, dal feto. Se si era sovrappeso prima di iniziare la gravidanza, può avvenire che il medico prescriva una dieta o che richieda qualche attenzione in più se alla verifica mensile è risultato un aumento eccessivo.