Rapporto e alleanza tra genitori e maestre

alleanza-tra-genitori-e-maestre

È facile andar d’accordo con la maestra, se vostro figlio è il suo orgoglio e la sua gioia e fa benissimo, in classe. Ma se incontra difficoltà, la situazione è più delicata. I migliori genitori e la migliore maestra sono esseri umani e ciascuno è orgoglioso del lavoro che fa. Ciascuno ha un sentimento di possesso nei confronti del bimbo.

Ciascuno segretamente sente, per quanto ragionevole, che il ragazzo riuscirebbe meglio se l’altra parte lo trattasse un po’ diversamente.

È bene che i genitori si rendano conto, fin dall’inizio, che la maestra ha una sua sensibilità, e che otterranno di più da lei se le faranno capire di essere pronti a collaborare in modo amichevole. Alcuni genitori si rendono conto di aver paura di incontrare l’insegnante, ma dimenticano che altrettanto spesso l’insegnante ha timore di incontrare loro.

Il compito principale dei genitori è di fornire una storia chiara del passato del bambino, di comunicare quali sono i suoi interessi, i punti deboli, le cose preferite, e di lasciare che la maestra sfrutti al massimo queste notizie.

Non dimenticate di farle i complimenti per quelle parti dello studio in cui il bambino ha successo.